Rimappatura centralina: cosa devi sapere

In questa sezione viene spiegato cosa succede durante un servizio di rimappatura centralina. I vantaggi e gli svantaggi di farlo e come sapere se la tua auto lo ha già fatto.

Che cos’è il remapping?

La rimappatura centralina è un processo di modifica del computer del motore dell’auto, meglio noto come Unità di Controllo del Motore (ECU – Engine Control Unit). La centralina è programmata per gestire funzioni come iniezione di carburante, sensori, flusso d’aria, ecc. Modificando o sovrascrivendo questo programma con un nuovo software, è possibile personalizzare le funzioni e migliorare le prestazioni della propria auto.

 

Quali sono i vantaggi della rimappatura?

rimappatura centralinaI produttori di automobili sono noti nel programmare le centraline dei loro modelli in modo che non funzionino al massimo dell’efficienza. Ciò nonostante consentono di “sbloccare”, diciamo così, una potenza più sportiva. Con un motore più efficiente, semplicemente riprogrammando la centralina e apportando piccole modifiche al design. Rimappatura centralina dell’auto significa che puoi ottenere il massimo dal tuo motore, migliorando prestazioni, efficienza del carburante e reattività.

Il miglioramento delle prestazioni del motore è un altro modo di dire più velocità e più potenza. L’aumento della potenza che otterrai dalla rimappatura dipende dal tipo di motore che hai. Ad esempio, potresti ottenere un aumento fino a 40-50 CV per un motore turbo. Potrebbe essere inferiore in altri motori. Molti servizi di rimappatura centralina vantano anche un aumento della coppia fino a 80 nm (Newton metri). In altre parole, ti sentirai tu stesso più veloce!

Per quanto riguarda il miglioramento del consumo di carburante, questo dipende davvero da come guidi la tua auto. La marcia veloce, l’accelerazione improvvisa e rapida, l’accelerazione e la frenata improvvisa possono avere un effetto negativo sul risparmio di carburante. Aumentando coseguentemente i consumi fino al 40%. Sebbene ciò sia vero sia che si fa una rimappatura o meno, la combinazione di rimappatura centralina e guida regolare offrirà una migliore efficienza del carburante rispetto a una buona guida da sola.

 

Ci sono aspetti negativi nella rimappatura?

Se hai un’auto abbastanza nuova, uno dei maggiori svantaggi è che una rimappatura centralina molto probabilmente invaliderà la garanzia del produttore. D’altra parte potresti rimappare la tua auto una volta scaduta la garanzia o potresti essere disposto a correre il rischio – dipende da te.

È possibile che il motore possa essere danneggiato dalla rimappatura centralina, ma le possibilità che ciò accada sono davvero molto ridotte. Tuttavia, la maggior parte dei remapper affidabili offrirà comunque una garanzia a vita sul software installato sulla centralina.

La rimappatura centralina può aumentare il premio assicurativo. Concesso che puoi provare a utilizzare un assicuratore specializzato, uno di quelli che offrono un’assicurazione su misura per i proprietari di auto modificate. Indipendentemente da questo dovresti comunque dichiarare che la tua auto è stata rimappata a prescindere dall’assicuratore che scegli (o la tua polizza potrebbe essere invalidata).

Guidare l’auto dopo che è stata rimappata sarà diverso. La maggior parte dei guidatori si adatterà dopo alcuni giorni in un’auto appena rimappata, mentre alcuni guidatori potrebbero non godere della nuova esperienza di guida come speravano. Per fortuna, la rimappatura è completamente reversibile!


Come faccio a sapere se è stata fatta una rimappatura centralina alla mia auto?

Se sospetti che l’auto che hai comprato di seconda mano sia stata rimappata, ma il proprietario precedente o le scartoffie non lo menzionino. Allora può essere difficile dirlo con certezza. A dire il vero però ci sono alcuni servizi di rimappatura che rilasciano un adesivo sulla centralina, questo è l’unico indizio visivo che mostra che sono state apportate modifiche.

Puoi fare riferimento al manuale dell’utente della tua auto e confrontare l’accelerazione e le prestazioni della tua auto attualmente con le cifre nell’opuscolo. Tuttavia, se ritieni davvero che la centralina avrebbe potuto essere modificata, dovresti portarla a un servizio di rimappatura o al garage dei produttori dove qualcuno può rivedere il software. Questo probabilmente ti costerà denaro, ma se hai dei dubbi, vale la pena farlo. Se invece non dichiari la rimappatura centralina al tuo fornitore di assicurazioni, ciò potrebbe influire su qualsiasi reclamo che fai se in seguito viene scoperto che è stata messa a punto.


Il remapping è uguale a “chipping”?

“Chipping” e rimappatura centralina sono entrambi metodi utilizzati per migliorare le prestazioni di un’auto. Proprio come l’interno del tuo laptop o telefono cellulare, una centralina comprende una scheda madre e microchip. Mentre la rimappatura modifica il software su cui è in esecuzione l’unità, la “scheggiatura” implica la sostituzione fisica del chip del computer principale con uno nuovo, pre-programmato.

Intorno al 2000, le auto stavano diventando più informatizzate e i produttori iniziarono a includere un punto di accesso nei loro progetti ECU. Il punto di accesso, noto come porta di diagnostica di bordo (OBD), consente ai meccanici di connettere un computer esterno o un dispositivo alla centralina e scoprire perché alcuni sistemi non funzionano come dovrebbero. Per questo motivo la porta OBD viene utilizzata anche per i motori di rimappatura.

“Chipping” è un processo più rischioso che rimappare poiché richiede al meccanico di aprire l’unità di controllo del motore, rendendola vulnerabile ai danni. Dal momento che la diagnostica a bordo (dall’inglese on-board diagnostics, in acronimo OBD) è diventata obbligatori in Europa per le auto a benzina nel 2001 e le auto diesel nel 2003, il “chipping” viene solitamente salvato per i modelli precedenti a questa epoca.

La ragione è che le tarature sono studiate per un motore dalle prestazioni medie, la mappatura di anticipo è programmata in modo eccessivamente prudente e quella di benzina è molto magra, per contenere al massimo i consumi.

Avendo il supporto di strumenti elettronici per la diagnosi e la riparazione, non potevamo non pensare di accontentare i più “esigenti” in fatto di prestazioni.

E perché no, anche chi è attento ai consumi! Si, perché le prestazioni si possono ottenere anche ottimizzando la resa di tutti i componenti del motore, diminuendo così il consumo di carburante e producendo una minor quantità di gas nocivi nell’ambiente.

Contattaci!